VARIE

Follow me on serenaferraramakeup!

12 Dicembre 2018

Ok, adesso che mi è quasi passata l’incazzatura (specifico il quasi perché conoscendomi non mi passerà mai) posso parlarvi dell’amaro scherzetto ricevuto da Instagram qualche giorno fa.

Per prima cosa vi lascio subito il link del profilo nuovo, che nella foga potrei dimenticarlo e pubblicare un post totalmente nonsense, cosa che accadrà comunque.

https://www.instagram.com/serenaferraramakeup/

Prima o poi cambierò quella biografia scazzatissima, ma non è ancora il momento.

Ecco, ora posso iniziare. Cercando il mio nome nella barra di ricerca del famosissimo social network, mi sono imbattuta in un profilo che, oltre ad avere un nome identico al mio, aveva un’immagine del profilo molto familiare, ovvero, la mia.

Dopo un’iniziale crisi di identità, mi sono ingegnata nell’attivare tutte le procedure del caso, ovvero segnalare il profilo a Instagram, passarlo a tutti i miei amici per farlo segnalare anche da loro e invitare l’account a rimuovere la foto (come suggerisce di fare Instagram).

Qui è proprio il caso di dire: L’AVESSI MAI FATTO! 

In tempo record il mio account viene disabilitato perché non rispetta le norme mentre il fake (chiamiamolo così) esiste ancora.

Quel “hai finto di essere qualcun altro”, non lo dimenticherò mai.

Allo stesso tempo le segnalazioni dei miei amici vengono respinte una dietro l’altra.

Dopo qualche ora finalmente qualcuno riesce a vincerla e il profilo viene rimosso non perché s’era fregato la mia foto (sul nome ci passo sopra va’, non è mica così esclusivo) ma per spam. Ok, almeno è stato rimosso, è già qualcosa. 

Dopo circa 20 ricorsi fatti sia da app che pc e aver inviato foto della mia carta d’identità e della mia faccia in ogni dove ricevo un’email da parte di Instagram che recita più o meno così: 

Salve,

Grazie per averci segnalato questo account. Abbiamo rimosso l’account o disabilitato la possibilità di accedervi su Instagram. 

La sicurezza è importante per noi e ci dispiace che tu stia vivendo questa situazione. Se individui un altro account che finge di essere te, segnalacelo.  

Ecc, ecc…

La domanda che vorrei fare a Instagram e che purtroppo ad oggi non ha risposta è:

Sì OK, TUTTO BELLISSIMO, MA IL MIO ACCOUNT, ADESSO, DOV’È?

E non si sa.

Dato che mi sono scocciata di attendere una risposta che probabilmente non arriverà mai, ho deciso di creare un nuovo profilo, tanto ormai ci stiamo avvicinando al nuovo anno e come si dice, anno nuovo, profilo nuovo.

Concludo dicendo che, tralasciando il fatto che il mio profilo era attivo dal 2013, era un profilo aziendale collegato alla pagina facebook (che quindi non posso collegare più a nulla) e la foto della discordia era stata pubblicata da me ad aprile 2018 e quindi proprio per una questione temporale non ci siamo, io a settembre avevo incontrato Bianca Balti, mia musa e idolo da almeno 10 anni e lei aveva anche iniziato a seguirmi…

DUNQUE, CARO INSTAGRAM, GLIELO DICI TU ADESSO A BIANCA BALTI DI SEGUIRMI DI NUOVO?

Adesso credo di aver concluso davvero. Ci si vede al più presto con nuovi post di nuovo inerenti al makeup.

A presto!

Serena.

Best of 2018
Happy Halloween!