The Ordinary Skincare – Buffet, Acido Ialuronico, Caffeine Solution

by Serena Ferrara

The Ordinary è un brand che non ha bisogno di presentazioni, un brand che ha rivoluzionato il mondo della cosmesi in pochissimi anni, portando per la prima volta sul mercato prodotti per la skincare ad un prezzo accessibile a tutti.

Spinta dalla sua fama e desiderosa di provarne i prodotti, quando mi sono ritrovata davanti allo stand nella Rinascente di Milano, non ho potuto fare a meno di acquistare qualcosa.

the ordinary skincare

La mia pelle è tendenzialmente disidratata con qualche imperfezione che compare di tanto in tanto (mani continuamente in faccia anyone?), un po’ di allergia, ma comunque nulla di grave. Quindi sono per lo più alla ricerca di prodotti che mi diano comfort e idratazione, e che non mi irritino la pelle.

Per questo motivo come primo approccio, nonostante in gamma siano presenti prodotti di ogni tipo, dai sieri agli acidi esfolianti, ho preferito iniziare dalla base, con prodotti a prova di errore.

Sul sito ufficiale del brand è possibile compilare un questionario che aiuta a costruire il proprio regime e trovare i prodotti più adatti. Io l’ho appena fatto e nessuno dei prodotti consigliati è tra quelli che ho provato e di cui parlerò nel post, quindi direi che iniziamo col botto.

In ogni caso, i prodotti che ho provato sono: siero “Buffet”; acido ialuronico 2% + B5, siero contorno occhi alla Caffeina + EGCG.

the ordinary buffet

Buffet

Il Buffet è un “siero concentrato con diversi complessi peptidici, tra cui Matrixyl 3000, Syn-Ake e Relistase, che lavorano in sinergia con gli 11 aminoacidi dermocompatibili. Con un uso regolare, il siero leviga la pelle e riduce l’aspetto delle linee sottili e delle rughe. Il risultato sarà un aspetto giovanile e ultra-idratato“.

Questo siero può essere utilizzato mattina e sera, dopo la detersione, sia da solo che prima della crema idratante.

the ordinary buffet

Buffet

La texture è molto sottile e leggera, basta una piccola quantità di prodotto per tutto il viso e si assorbe in fretta.

the ordinary buffet

Buffet

Ho utilizzato questo prodotto come idratante per tutti i giorni soprattutto in primavera/estate, proprio per la sua leggerezza, ma per l’inverno e in generale con temperature più fredde non è sufficiente e punto ad altro. Non mi è piaciuto come base per il makeup, perché a contatto con i fondotinta e i correttori che utilizzo solitamente creava i classici “pallini” oppure non consentiva ai prodotti di uniformarsi bene sul viso.

Non ho notato grandi miglioramenti a livello di texture della pelle, nel senso che solitamente i problemi che ho derivano da allergie, alimentazione e non me li può risolvere un cosmetico. Allo stesso tempo mi ha comunque dato idratazione e non mi ha irritato la pelle. Essendo uno dei prodotti più famosi e decantati del brand mi aspettavo qualcosa in più, sicuramente il prezzo è contenuto ma onestamente non credo che rispenderei 15€ per questo prodotto, ecco.
(Circa 15 € per 30 ml o 28 € per 60 ml)

acido ialuronico the ordinary

Acido Ialuronico

Acido IaluronicoUna formula idratante a base di Acido Ialuronico vegano purissimo. Il peso molecolare dell’Acido Ialuronico determina la sua capacità di agire in profondità nella pelle. Questa formula contiene Acido Ialuronico a 3 pesi molecolari (alto, medio e basso), nonché un polimero reticolato oil-free di Acido Ialuronico di nuova generazione, in grado di offrire un’idratazione multistrato (in superficie e in profondità). La concentrazione al 2% di Acido Ialuronico è potenziata dalla presenza di Vitamina B5, in grado di migliorare l’idratazione della superficie cutanea.

acido ialuronico

Acido Ialuronico

Acido Ialuronico

Acido Ialuronico

L’acido ialuronico va applicato su pelle detersa prima della crema e anche lui come il Buffet può essere utilizzato mattina e sera. Dopo averlo utilizzato con costanza posso dire di aver notato un leggero miglioramento della consistenza della pelle, che al tatto sembrava più compatta e morbida, devo dire però che la sua consistenza non mi è piaciuta per niente. L’ho trovata liquidissima nel flacone (e non so quante volte l’ho fatta volare ovunque) ma tanto appiccicosa e fastidiosa da stendere poi sul viso. Quindi sono passata ad altri acidi ialuronici, come ad esempio quello de La Saponaria, che mi fa lo stesso effetto, se non migliore, ed è decisamente più piacevole da applicare.
(Circa 6,80€ per 30 ml o 12, 20 € per 60 ml).

caffeine solution

Caffeine Solution

Passiamo adesso al trattamento contorno occhi alla Caffeina + EGCGQuesta formula dalla consistenza leggera contiene un’elevatissima concentrazione di caffeina al 5%, integrata da un gallato di epigallocatechina (Epigallocatechin Gallatyl Glucoside, EGCG) altamente purificato ottenuto dalle foglie di tè verde. Studi indipendenti hanno dimostrato che l’uso topico della caffeina e dell’EGCG contribuisce a ridurre l’aspetto delle borse e delle occhiaie. Ulteriori studi hanno provato che la caffeina riduce anche l’aspetto della cellulite.

Caffeine Solution

Caffeine Solution

Caffeine Solution

Caffeine Solution

Io ho sempre gli occhi gonfi ed avendoli anche sporgenti, tra occhiaie, allergie, e solco derivato dalla forma dei miei occhi che sembra scavato da un trattore, più che un siero ci vorrebbe l’acqua di Lourdes, o il chirurgo… ma si fa quel che si può.

Anche il trattamento contorno occhi alla caffeina, come gli altri prodotti, ha una consistenza molto leggera e appiccicosa, motivo per cui l’ho utilizzato sempre di sera e di mattina solo quando non dovevo truccarmi, perché anche lui mi ha dato problemi con il makeup.
Chiaramente miracoli non ne fa, ma usato con costanza apporta dei piccoli miglioramenti. Più che a livello estetico infatti mi sono resa conto che sentivo gli occhi meno pesanti, come se la pelle fosse più “riposata” e rinfrescata e le occhiaie erano leggermente, ma proprio in piccola parte, attenuate.
(Circa 6,70 € per 30 ml).

Una caratteristica che ho apprezzato molto dei tre prodotti è la quasi totale assenza di profumo: chiaramente un minimo di odore c’è, è pur sempre un mix di ingredienti, ma si sente pochissimo e non disturba affatto. Per quanto riguarda i prodotti per la skincare, io tendo sempre a preferire quelli senza o con pochissimo profumo perché 99% delle volte mi danno fastidio, quindi sicuramente per me questa è una nota positiva.

Una nota stonata è sicuramente il packaging: da vedere è molto bello, minimal, pulito, ma sappiate che una volta aperto non si richiuderà più bene come prima e il contorno occhi farà pure una pappetta schifosa sul bordo, che dalle foto non si nota perché per decenza avevo pulito, ma fidatevi che c’è.

Quindi, per concludere, posso dire che questo primo approccio ai prodotti The Ordinary non mi ha colpita particolarmente. Apprezzo il concetto alla base del brand e che siano prodotti formulati al meglio e con prezzi accessibili, ma allo stesso tempo non mi è venuta voglia di ricomprarli una volta finiti.

Al giorno d’oggi ci sono tantissimi altri brand che propongono prodotti simili, probabilmente anche grazie a The Ordinary che ha aperto la strada a questo nuovo modo di fare skincare, e quindi per ora sono comunque molto più propensa ad acquistare qualcosa di nuovo di altri piuttosto che approfondire The Ordinary.

I prodotti The Ordinary si possono acquistare sul sito ufficiale, da Sephora, Lookfantastic, Douglas, H&M, Asos, in alcuni negozi fisici de La Rinascente e anche online e sicuramente su altri siti che al momento mi sfuggono.

Spero che questo post vi sia stato utile e alla prossima!

Serena.

You may also like